Unitalsi

 

Sede diocesana:

P.zza Duomo,  4
IMOLA 40026 (BO)
Tel. 0542 - 22 150
Fax. 0542 - 28 372
mail:
unitalsi.imola@libero.it       

sottosezione.imola@unitalsi.it

siti web: 

http://www.unitalsiemilianoromagnola.it/sottosezione/imola

http://www.imolabbracciosolidale.it/U-N-I-T-A-L-S-I.html

 

Presidente: Carlo Kubiskin
Assistente: don Massimo Pelliconi

 

Orari apertura sede:
DA LUNEDI’ A VENERDI’: 9.00 - 11.00, 15.00 - 17.00
SABATO: 9.00 - 11.00

 

 

DESCRIZIONE :

La UNIONE NAZIONALE ITALIANA TRASPORTO AMMALATI A LOURDES E SANTUARI INTERNAZIONALI – U.N.I.T.A.L.S.I. – ha la propria sede a Roma, in via della Pigna 13/a, ed è strutturata in Sottosezioni, normalmente coincidenti con il territorio di ogni Diocesi.

CHE COSA E’ L’UNITALSI.
L’Unitalsi è sorta a Roma per iniziativa di Giovan Battista Tommasi nell’anno 1903, benedetta e raccomandata dal Papa san Pio X nel 1910 e fin dall’inizio ha inteso essere, ed è stata, un segno ed un annuncio di corresponsabilità dei laici nella costruzione della Chiesa, che il Concilio Vaticano II ha poi solennemente proclamato.
Nata per trasporto dei malati a Lourdes, si fa collaboratrice nelle mani dei Vescovi per assistere e curare gli infermi perché i suoi soci, in continuità di impegno, siano non solo umili servitori degli ammalati durante i pellegrinaggi, ma soprattutto modello di vita cristiana e di caritatevole assistenza nelle Parrocchie e nelle Diocesi. Ne consegue che la carità, per essere efficace verso gli assistiti, deve esprimersi nella più sincera, rispettosa e disciplinata e gratuita comunione fraterna tra i soci, alimentata dalla preghiera.

E’ una Associazione pubblica di fedeli che in forza della loro fede e del loro particolare carisma di carità, si propongono di incrementare la vita spirituale degli aderenti e di promuovere un’azione di evangelizzazione e di apostolato verso e con i fratelli ammalati e disabili, in riferimento al messaggio del Vangelo e al Magistero della Chiesa.

L’Unitalsi attua il fine sopracitato svolgendo anche un servizio verso e con gli ammalati e i disabili, promuovendo il culto Mariano mediante la preparazione, la guida e la celebrazione di pellegrinaggi a Lourdes e ai Santuari italiani ed internazionali.
Opera attraverso volontari che si impegnano a prestare servizio gratuito in spirito di autentica carità cristiana, in sintonia con le scelte pastorali dell’Autorità Ecclesiastica.
Si prefigge inoltre lo scopo di aiutare i soci nella loro formazione spirituale, di contribuire parzialmente o totalmente alle spese dei pellegrinaggi per coloro, soprattutto bambini e malati, che non possono sopportarle e di realizzare opere di pietà, apostolato e di carità, cui si aggiungono iniziative ed attività locali di collegamento e di assistenza spirituale e caritativa verso i malati.

Nell’anno 2003 - primo Centenario della fondazione - l’impegno principale è stato di sostenere il PELLEGRINAGGIO DELLA GRAZIA a Lourdes, di bambini sani e malati, coinvolgendo anche bimbi in situazione di disagio fisico e materiale di paesi del Terzo Mondo, ( per Imola i bimbi dell’orfanotrofio “Majcino Selo” , vittime della guerra in Bosnia e nei Balcani) per i quali la nostra Sottosezione ha garantito la copertura delle spese di viaggio e soggiorno da quel Paese e per ottemperare a tale scelta sono state coinvolte le nostre comunità sia civili che cristiane.

LA REALTA’ NELLA DIOCESI DI IMOLA
Nella Diocesi imolese a tale scopo sono stati costituiti diversi GRUPPI, cui è demandato il compito di ricercare e, nel limite del possibile, contribuire a risolvere i problemi locali, collaborando con i Parroci e le altre iniziative parrocchiali esistenti.
Gli attuali Gruppi sono i seguenti : IMOLA – piazza Duomo, 4 - ; LUGO – via Codazzi, 4 - ; CASTEL BOLOGNESE presso la parrocchia ; RIOLO TERME – presso la parrocchia ;; CONSELICE – presso Ricci Lucchi Maria Luisa via Portovenere, 29/d - ; SPAZZATE SASSATELLI - presso Fornaciari Luigi via Benelli, 6 .

QUALI SERVIZI E COME SIAMO ORGANIZZATI
Sia il gruppo di Imola che quello di Lugo sono dotati di automezzi per trasporto Disabili in carrozzina. Oltre ai vari servizi rivolti ai malati presso le rispettive case o presso Istituti di cura o di accoglienza, cui dedicano il proprio intervento i volontari di Castel Bolognese, Riolo Terme, Spazzate Sassatelli, Conselice, i gruppi di Imola e Lugo intervengono anche mediante il servizio di trasporto.

IMOLA ha sviluppato il proprio servizio, iniziato nel 1996, che consiste nel trasporto ai vari presidi ospedalieri, o, in alcuni casi, anche per fare la spesa o raggiungere familiari impediti, di coloro che vivono su una carrozzina ed hanno anche la necessità di superare barriere architettoniche.
Collabora inoltre con diverse scuole imolesi per acconsentire a ragazzi in difficoltà di partecipare alla vita della propria scuola anche nelle uscite per visite guidate od escursioni. Da febbraio 2005 inoltre viene espletato il servizio di conduzione dell’automezzo di proprietà della AUSL di Imola per il trasporto dei pazienti che si assoggettano alla Dialisi durante la settimana.
Oggi Imola è dotata di tre automezzi attrezzati per il trasporto carrozzine ( un Fiat Ducato a nove posti e per due carrozzine, un Porter Piaggio a 4 posti ed una carrozzina, un Kangoo Renault a 4 posti ed una carrozzina), che quotidianamente sono a disposizione, in modo totalmente gratuito, di coloro che hanno necessità di trasporto e sono soli ed in difficoltà economiche.
Il servizio viene svolto tutti i giorni esclusi sabato e festivi.

A tale servizio è stato aggiunto grazie a donazioni di Enti, aziende e privati, un piccolo parco di carrozzine, letti di tipo ospedaliero, attrezzature ortopediche, monta persone ed altri presidi che vengono messi a disposizione di coloro che si trovano nella necessità di utilizzarli per brevi periodi a causa soprattutto di incidenti o malattie invalidanti temporanee. Anche questo servizio è totalmente gratuito.

Al fine di permettere a tante persone disabili di partecipare alla vita comunitaria e di uscire da casa, si è provveduto, grazie alla sensibilità ed al contributo di tante parrocchie, a istituire delle “Giornate di solidarietà”, che abbinano la parte religiosa a quella dell’allegria e dello svago, cosicché i nostri volontari contribuiscono a far sì che tante persone possano uscire e sentirsi partecipi della vita associativa, dalla quale, in caso contrario, sarebbero esclusi dalla propria invalidità.

L’ufficio di IMOLA – in piazza Duomo, 4 – telefono 0542 22150 e fax 0542 28372 – e mail – unitalsi.imola@libero.it è aperto tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 11 e dalle 15 alle 17, escluso sabato pomeriggio e festivi Per conoscere e contattare i nostri altri Gruppi occorre rivolgersi ai responsabili locali sia per i servizi offerti che per entrare a far parte dell’associazione.

LUGO – presso Centro Sociale ACLI, via Codazzi, 4 - dal 2004 ha iniziato ad offrire e continua tuttora, con il proprio automezzo, un servizio gratuito di trasporto di persone disabili, bisognose di cura da effettuare presso l’ospedale di Montecatone

IL NOSTRO SOSTENTAMENTO ECONOMICO
Come tutte le iniziative caritative della Chiesa italiana, l’Unitalsi vive di carità, non avendo proventi o risorse derivanti da convenzioni, ma solo grazie alla generosità e alle offerte dei cittadini e di Enti di ogni realtà in cui opera ed al contenimento delle spese grazie al servizio gratuito dei propri soci volontari.

ATTIVITÀ SVOLTA DALLA UNITALSI DI IMOLA
Come prevede lo Statuto dell’Associazione vengono messi in atto una serie di interventi a sostegno delle famiglie e dei loro componenti, privilegiando le problematiche che restano ai margini della nostra società ed i casi di bisogno per le persone malate e sole.

A tale scopo la nostra attività si suddivide nelle seguenti branche :
- presenza amicale presso diverse famiglie o singoli individui, al fine di fare compagnia, sollievo nella loro solitudine, svago e trasporto anche alla spesa, ed inoltre accompagnamento di alcuni ciechi per uscire di casa e godere della possibilità di camminare per le vie del proprio quartiere e riprendere a frequentare anche luoghi pubblici (bar, circoli, parchi ecc.) ;
- si sta privilegiando il settore del Trasporto dei malati disabili soli o anziani in modo totalmente gratuito ai vari ambulatori, presidi medici e luoghi di terapia sia nella nostra città che anche in altre strutture mediche in diverse regioni d’Italia.
- collaborazione con famiglie provenienti da varie regioni italiane per il trasporto dei propri cari all’ospedale di Montecatone per terapie di questi soggetti, contribuendo a rendere sopportabili le spese che il loro day hospital richiede ;
- collaborazione con le scuole per il trasporto degli alunni disabili nelle visite scolastiche e nelle varie iniziative delle stesse ;
- collaborazione con l’AUSL di Imola per il servizio di trasporto dei pazienti soggetti alla Dialisi durante tutti i giorni della settimana ;
- uscite nelle varie località della Diocesi di Imola per giornate di partecipazione ad iniziative religiose e di svago ;
- trasporto dei componenti la squadra di pallacanestro della categoria disabili, in collaborazione con l’ospedale di Montecatone per le partite che vengono giocate ad Imola ;
- uscite al mare di ospiti dell’ospedale di Montecatone e messa a disposizione di alcuni elementi dell’associazione per momenti di sollievo e amicizia con i pazienti ivi degenti ;
- partecipazione di famiglie o persone sole a pellegrinaggi ai vari santuari italiani ed esteri facendoci carico del personale di accompagnamento e di cura (medici, infermieri, ecc) il tutto con le sole spese di viaggio e di soggiorno, mentre i restanti costi sono a carico dei nostri volontari.
- accompagnamento di bambini e delle loro famiglie, in forma totalmente gratuita alle diverse iniziative nazionale e regionali dell’associazione (Treno della Grazia per bambini sani e malati ; Marcia della Pace ad Assisi dei bambini italiani, Giornata della Famiglia al CRAME, ecc)
- altre iniziative sono svolte dai singoli soci, come ad esempio il dare da mangiare o visitare persone ricoverate presso Case di Risposo della nostra città.

 

Incontri:

Il Primo venerdì del mese alle ore 21 in Parrocchia. 

 

Links

Unitalsi nazionale: 

http://www.unitalsi.info/

L'UNITALSI E LA SUA STORIA

INNO DELL'UNITALSI "TRENI BIANCHI"

Treni Bianchi - Testo.doc
Documento Microsoft Word 25.5 KB

Discorso di Papa Francesco all'udienza Unitalsi del 09/11/ 2013

PELLEGRINAGGI E GIORNATE UNITALSI 2016

(cliccare sulle immagini per ingrandirle)

Esperienze:

Treno della Grazia - Giugno 2015.pdf
Documento Adobe Acrobat 854.2 KB
Treno della Grazia - Giugno 2014 - Esper
Documento Adobe Acrobat 361.5 KB